Come scegliere l’alimentazione del cane

Il più classico degli amici a quattro zampe è il cane. La tutela della sua salute, richiede però particolari attenzioni alla sua dieta.

L’alimentazione canina, una scienza complessa ed empirica

Complessa ed empirica: gli alimenti per cane prevedono una serie di accorgimenti che hanno negli ultimi anni generato nuove professionalità, come appunto il nutrizionista veterinario.
Allo stesso tempo i proprietari cinofili nel tempo dovranno divenire nutrizionisti degli animali e il settore che propone scegliere gli alimenti per cane è un settore dove la scelta empirica, l’esperienza personale, diviene vincente per donare al prezioso amico, in particolare modo se cucciolo, anni di salute e compagnia.
Si tratta di scelte alla fine semplici; l’esperienza maturata sarà vostra alleata, fondamentale per tutti i fattori di crescita e salute dell’animale, valutando lo stile di vita del cucciolo, il suo dispendio energetico, in molti casi anche la razza.

Quali fattori valutare nella scelta dell’alimentazione per il cucciolo

Lo si dice per gli esseri umani ma ciò vale anche per i cani, in questo caso il cucciolo: così come i bambini anche i cagnolini sono ‘carne in crescita’, valutando non solamente la crescita di massa dell’animale, basterebbero alimenti ricchi di lipidi e carboidrati a tal scopo, ma anche equilibrando la dieta tramite quelle preziose sostanze determinanti per ‘costruire’ l’animale sin dalle sue fondamenta, quei micro-elementi, affatto marginali, che negli anni ripagheranno la coppia padrone/animale in termini di salute e anni di vita.
Non secondario anche il fattore economico: un cucciolo ben ben nutrito con equilibrati alimenti per cane è un cucciolo sano, che non necessita di continue visite veterinarie, cure costose, supporti vitaminici riparatori.

Verso quali prodotti indirizzarsi per una corretta alimentazione?

Anche in questo ambito non c’è una risposta unica e definitiva: l’esperienza del cinofilo maturerà un buon livello d’esperienza, capendo, in base alla razza, al sesso, all’età, alla possibilità di movimento, ai fattori climatici (in inverno, come per gli esseri umani, l’alimentazione del cane richiede un maggior apporto di calorie), quali alimenti per cane consentono una crescita sana dell’animale, sia cucciolo che adulto.
In teoria prevalgono due possibilità, tra loro intersecabili: l’alimentazione tramite prodotti reperibili in commercio oppure l’acquisto di materie prime successivamente cucinate, oppure la miscela di entrambe. Tutto questo deve avvenire senza regole rigide, con l’eventuale supporto del veterinario di fiducia.
Non è schematica l’alimentazione animale: esistono anche per singoli individui variabili momentanee come nel caso di una gravidanza, di un allattamento, da periodi di grande attività fisica praticando corsi d’addestramento cinofilo o corsi di agility dog.
In ogni caso l’elasticità mentale diviene vincente nell’applicazione del metodo rendendo molto più semplice e intuitivo come scegliere un’alimentazione per il cane.



Be the first to comment

Leave a Reply