Accogliere Cuccioli

Accoglienza del cane

Accoglienza del gatto

 

Hai già deciso di adottare un cucciolo, ma non sai come accoglierlo nella tua casa?

Nessuna paura, ci sono alcune semplici regole valide per tutte le specie animali e che sarà semplice mettere in pratica ricordando però che quando ci sono delle regole e noi padroni dobbiamo essere i primi a rispettarle se vogliamo poi che siano rispettate dal nostro amico animale! Gli animali hanno infatti bisogno di un comportamento coerente per comprendere quello che il padrone chiede loro.

La prima cosa da fare è la definizione degli spazi. Probabilmente con un pesce o una tartaruga d’acqua sarà più facile, già predisponendo un acquario si delimitano bene gli spazi! Ovviamente l’acquisto di un acquario o tartarughiera comporta una breve flessione a lungo termine, si dovranno infatti tenere in considerazione le necessità future di pesci e tartarughe per due motivi: più è grande l’acquario meglio l’animale può vivere (o convivere), se compriamo subito un acquario grande abbiamo la certezza di non dover rimandare a data da destinarsi l’acquisto di una vasca più grande perdendo tempo e investendo due volte denaro! Ovviamente oltre all’acquario devono essere comprati i mangimi per gli animali ed i prodotti per tenere l’acqua pulita!

Anche per criceti, conigli e uccelli sarà sufficiente una gabbia, o teca, dotata ovviamente di tutti i comfort. In questo caso basterà predisporre gli spazi con cibo e acqua, qualche gioco per evitare che si annoino e uno spazio da adibire a cuccia. Qualora l’animale venga poi lasciato libero in casa si deve cercare di non spaventarlo per riportarlo nella gabbia, ma bisogna creare un rapporto di fiducia giorno dopo giorno a partire proprio dal primo. In tal modo sarà possibile per l’animale ambientarsi sia ai suoi spazi che a tutto il resto della casa.

Per quanto riguarda il gatto ed il cane le cose sono più complicate, loro hanno più libertà di movimento e hanno bisogni che ci portano, in quanto padroni, a doverci prendere cura di loro più spesso, dare più attenzioni e creare un rapporto più interattivo. Per questo motivo sono state dedicate due aree: una per l’accoglienza del cane e una per l’accoglienza del gatto.

Le altre cose importanti da fare possono essere prese in considerazione in un secondo momento, ovvero:

  • fissare uno o più appuntamenti con il veterinario per far visitare l’animale, richiedere eventuali consigli, informarsi sulle normative ed eventuali vaccini;
  • acquistare giochi, accessori, arredamenti per le cucce o per gli ambienti dedicati all’animale in modo da rendere più accoglienti gli spazi;
  • acquistare premi da dare all’animale in fase di addestramento ed educazione;
  • acquistare un libro o manuale per comprendere i comportamenti dell’animale ed instaurare un rapporto che diventi comunicativo.

Quello che accadrà poi sarà una crescita continua del rapporto con l’animale che a poco a poco vi riconoscerà come suo padrone, si avvicinerà, si farà capire sempre di più ed inizierà a bilanciare il suo stile di vita con quello vostro e degli altri componenti della famiglia: sarà una crescita continua!

Be the first to comment

Leave a Reply