Come riconoscere la febbre nel cane

Cogliere i sintomi dell’influenza nel nostro cane non è così difficile, poiché proprio come noi anche il nostro amico a quattrozampe è in grado di comunicare uno stato di malessere con svogliatezza, abbattimento e poca vitalità. Anche la mancanza di appetito e di voglia di bere possono essere dei sensori veri e propri nella scoperta di una principio di influenza. Per uscire perciò ricordiamoci sempre di mettere i cappottini ai cani. Attenzione anche al tipo di alimenti per cani da dare in caso di influenza tra i vari alimenti per animali domestici in commercio.

Non dimentichiamo, poi, di controllare il naso del cane: questa parte che si contraddistingue come la più delicata, si presenta umido e lucido quando il cagnolino è in buona salute, mentre che risulta secco e caldo nel caso in cui si presenta della febbre.

Ma come si misura la febbre al cane? Proprio come nei bambini, sarà necessario intervenire per via anale – magari portatelo dal veterinaio senza improvvisarvi degli esperti – e dopodiché si passa alla soluzione che fa di più al caso. Il veterinario saprà senz’altro aiutarvi in questa situazione!

Autore Melody Laurino

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.