I comportamenti sbagliati nei confronti dei conigli

A volte, a causa della disinformazione, si adottano dei comportamenti veramente sbagliati nei confronti degli animali. E’ il caso anche dei simpatici coniglietti, che a volta vengono trattati male involontariamente: difatti, vi sono da prendere alcune attenzioni nei confonti di questi amici pelosi, perché potrebbero non sentirsi proprio a loro agio in certe condizioni. Ad esempio, tra i comportamenti sbagliati nei confronti dei coniglietti vediamo la presa dalle orecchie: il coniglio non deve esser mai preso dalle orecchie perché ne soffre per il dolore. Altra cosa da tenere sottocchio è quella che il coniglio non è un giocattolo con cui far divertire i propri bambini: dunque, se volete prendere un coniglio per occupare la giornata ai vostri bambini lasciate perdere. Il coniglio ha una struttura ossea molto delicata e un bambino giocando potrebbe fargli molto male, recare dei gravi danni oppure, nei casi peggiori, portarlo alla morte.

Altra cosa da escludere quando ci si rapporta con questo simpatico amico a quattro zampe è la posizione a pancia in su: nonostante possa sembrare rilassato, il coniglio non ama rimanere con la pancia in su. Difatti, si può notare che, inizialmente, il coniglietto si ribella, poi i muscoli si rilassano come il battito cardiaco; sembra quasi che sia caduto sotto ipnosi, anche se l’unico movimento è riconducibile alle zampe posteriori. A volte,poi, può succedere che il coniglio si rigiri di scatto. In realtà il coniglio adotta questa strana fase di movimenti quando è preso dalla preda: in pratica si finge morto e poi, quando la preda molla la presa, salta via allontanandosi da chi lo voleva preda. Dunque, il coniglio non ama proprio questa posizione!

Melody Laurino
Melody Laurino
Articoli: 101

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.