Una tra le domande più difficili a cui trovare una risposta è sicuramente quella relativa al sesso dei nostri pesci rossi: è maschio o femmina? Questa è la domanda che almeno una volta vi sarete posti o che il vostro bambino vi ha ripetutamente chiesto. Ad ogni modo, la risposta non è importante solo per saziare una propria curiosità, bensì è utile anche nel caso in cui si desiderasse far riprodurre i propri pesci e, perché no, creare un piccolo allevamento di questi pesciolini.

Ad ogni modo, oggi vogliamo darvi qualche dritta per farvi scoprire il sessaggio del vostro simpatico pesciolino: uno tra i primi modi per capirare il sesso di un pesce rosso è quello di attendere la stagione riproduttiva. La femmina dei pesci rossi, difatti, diventano più pesanti e sembrano quasi  perdere la stabilità durante il nuoto; i maschi, invece, si mostrano con molte macchie bianche nella zona delle branchi e sulla pinne anteriori.

Se, poi, desideriamo guardare proprio nei particolari, potrete notare che i maschi hanno una pinna molto più appuntita e colori più vivaci rispetto alle femmine dei pesci rossi. Altra caratteristica da controllare per scoprire se abbiamo acquistato dei pesci rossi di sesso maschile o femminile riguarda i punti di sfiato che nel maschio sono incassati rispetto al resto del corpo, mentre che nelle femmine è possibile notare proprio un distacco maggiore. Ora non ti resta che controllare i tuoi pesciolini nell’acquario e scoprire se hai dei maschi o femmine!

Lascia un commento