Capita che nel somministrare il cibo al proprio gatto commettiamo degli errori, ecco quelli più frequenti:
a volte vengono scambiate le richieste di attenzione del gatto per richieste di cibo. Se facciamo questo errore abituiamo il nostro gatto a mangiare continuamente
solitamente ai gatti piace fare pasti piccoli e frequenti, cosa molto utile soprattutto se somministriamo cibi umidi per gatti (siano casalinghi o commerciali), in maniera che, soprattutto d’estate, il cibo avanzato non vada a male. Nel caso in cui invece il gatto mangia crocchette, molti proprietari tendono (per propria comodità) a riempire la ciotola e lasciare che il gatto mangi quando vuole. Essendo il gatto propenso a pasti piccoli va benissimo, ma ci sono casi di gatti che non sanno regolarsi e trovando la ciotola piena si abbuffano: in questi casi bisogna fare attenzione ed inserire nella ciotola piccole quantità di volta in volta
ci sono alcuni proprietari che danno il cibo dei cani ai gatti. Non va bene perché vanno in carenza proteica, ai gatti va dato solo cibo per gatti
evitare di scegliere sempre e solo cibi che costano poco. Infatti nella maggior parte dei casi il minor prezzo equivale ad un  minor valore nutrizionale e la conseguenza sarà tutta a carico del gatto che inizierà ad avere problemi
al contrario, non scegliete un cibo solo perché ne vedete ovunque la pubblicità: il fatto di vederlo pubblicizzato ovunque non significa che sia migliore
se si ha la necessità di cambiare cibo è bene chiedere consiglio al veterinario e non al negoziante in quanto il negoziante è lì per vendere mentre il veterinario cerca di tutelare la salute del gatto
se nutriamo il gatto solamente di carne o di ritagli grassi gli causiamo gravi carenze. Anche somministrargli polmone e cartilagini gli causa carenze in quanto il valore nutrizionale di questi pezzi è scarsissimo
somministrare troppo fegato al gatto lo porta all’ipervitaminosi A
non bisogna mai dare l’albume (il bianco dell’uovo crudo) al gatto in quanto contiene l’avidina che è una sostanza che blocca l’assorbimento della biotina, una vitamina del gruppo B
non dargli mai ossa e lische di pesce al gatto, potrebbe andare incontro a blocchi e perforazioni intestinali
non dare mai cipolla e aglio al gatto, gli causano una forma di anemia emolitica fatale
non dare mai la cioccolata al gatto, è veleno puro per lui
non dare mai dolci al gatto e dargli la frutta in misura molto limitata, infatti troppi zuccheri lo predispongono allo sviluppo di diabete mellito

Lascia un commento