Tranquillanti naturali per cani

Come nelle persone, anche tra i cani esistono gli elementi iperattivi, quelli ansiosi, quelli paurosi o quelli depressi. Non ricorrete alla medicina classica, se possibile, ma chiedete piuttosto al vostro veterinario di indicarvi qualche rimedio naturale. Per darvi qualche consiglio, vi elenchiamo qualche prodotto utile al benessere del vostro amico peloso.

Una soluzione per ogni problema

Rispetto a qualche anno fa, sono stati messi in commercio una serie di prodotti naturali adatti a curare i problemi principali dei cani, a partire da ansia, stress, nervosismo e agitazione. Premesso che sarebbe sempre opportuno individuare la causa scatenante di questi malesseri e, di conseguenza, risolverli, vediamo come ci può aiutare la natura.
L’integratore che combatte l’ansia, per esempio, va a integrare determinati elementi di cui, magari, l’alimentazione è carente, oppure serve dopo un intervento, un incidente o dopo aver subito un abbandono o comunque un trauma. Oltre a rassicurarlo e a fargli sentire la vicinanza, il cane potrebbe aver bisogno di quel qualcosa in più per superare questa brutta sensazione che gli provoca malessere. La fitoterapia aiuta anche in caso di iperattività canina: ci sono dei cani che sono veramente troppo attivi e questo può creargli molti problemi sia comportamentali che di salute. È per questo motivo che il veterinario potrebbe consigliare un prodotto per tranquillizzarlo un po’. Tra i prodotti naturali troviamo anche quelli che agiscono sul dolore e, di conseguenza, rilassano l’animale. Il dolore può essere causa di un trauma o di dolori dovuti all’età. Come per noi, il dolore diventa fonte di agitazione quindi, calmando il dolore si tranquillizza anche l’ansia.

Quali prodotti utilizzare?

Partiamo dall’iperattività. In questo caso, i prodotti naturali non curano il problema alla base dell’iperattività, anche perché in questo caso serve più un approccio psicologico e comportamentale ma determinate erbe potrebbero renderlo più calmo. Uno di questi rimedi nazionali è l’avena che è calmante e nutriente, ma non è adatta ai cani che hanno una predisposizione alle infezioni da lieviti. La camomilla, invece non ha controindicazioni particolari ed è adatta anche per aiutarlo ad affrontare un viaggio. In caso di viaggi lunghi, ricordatevi di fare una breve sosta ogni due ore: servirà a voi per distrarvi e al cane per sgranchirsi le gambe e fare i suoi bisogni. La valeriana è ottima per rilassare il cane e si trova in capsule, gocce e, per i cani un po’ più capricciosi, globuli microscopici dal sapore dolce. Indipendentemente da qualsiasi integratore, non dimenticate mai di stare vicini al vostro cane, accarezzatelo e coccolatelo: è la miglior cura rilassante che esista al mondo.



Be the first to comment

Leave a Reply