alimentazione caniQuando si parla di alimentazione per cani ci viene spontano pensare che ai nostri amici a quattro zampe sia corretto dare, ogni tanto, delle ossa. In realtà, questo gesto non deve esser preso come gesto quotidiano perché non sempre fa bene al nostro cagnolino. Ad ogni modo, se ogni tanto volete premiarlo e dargli un osso, bisogna che lo fate in modo corretto.

Ad esempio, è necessario evitare le ossa di pollo e delle costine: queste, difatti, si possono rompere oppure possono andare a scheggiare denti o gengive del vostro cane. Peraltro, qualora le ossa dovessero esser troppo piccole potreste anche far soffocare il vostro cane; dunque, fate ben attenzione a non dare mai queste tipo di ossa al cane.

In tal caso è megli consegnare al nostro fido delle ossa di bovino, magari quelle del ginocchio e con un po’ di carne; in questo modo, il cagnolino si potrà gustare qualcosa di veramente ottimo. Va tenuto conto, però, che alcune specie di cani possono avere un problema con le ossa: difatti, in alcuni la salivazione viene aumentata e ciò potrebbe comportare una carenza dell’appetito del cagnetto, cosa che non va assolutamente bene soprattutto se siamo in estate.

Se, invece, desiderate esser più tranquilli con il vostro amico a quattro zampe e non volete cadere in nessuno di questi pericoli che abbiamo appena elencato, dotatevi di un osso in pelle di bufalo: in questo modo, il cane si divertirà sicuramente e voi sarete tranquilli di poter lasciar fare al vostro cane quello che più desidera.

Lascia un commento