Se gli esseri umani sono soliti corre e traggono piacere da questa attività fisica, perché non dovrebbero  esserlo anche i nostri amici a quattro zampe? Solitamente, nell’essere umano quando si svolge questa attività di libera nel corpo l’endorfine che è una sostanza responsabile della felicità ed anche i nostri amici cani possono trarre piacere dall’attività per lo stesso identico motivo.

Nei cani, difatti, viene rilasciato nel sangue i neurotrasmettitori, tra cui gli endocannabinoidi che possono esser paragonati alle sostanze responsabili della felicità/euforia con l’assunzione di marijuana. Questa caratteristica è comune negli animali con gambe lunghe, come anche l’uomo, ed è stato dimostrato in seguito ad uno studio condotto sui nostri amici a quattro zampe.

Lo stesso esperimento è stato poi effettuato con degli animali più piccoli – in tal caso dei furetti – che però non hanno evidenziato lo stesso fenomeno: difatti, questi a fine corsa non presentavano nel sangue nessuna traccia di endocannabinoidi e quindi non sono eccitati in egual modo come i nostri cagnolini.

Dunque, se siete soliti effettuare un po’ d’attività fisica la mattina, non dimenticatevi di portare insieme a voi il vostro amico fido, ma soprattutto fate anche delle soste qua e là per farlo dissetare, poiché proprio come voi anche lui ha bisogno di bere dopo un’attività fisica di questo tipo. In questo modo potrete così fare voi un po’ di sport, mantenervi in peso forma e far mantenere la giusta linea anche al vostro amico a quattro zampe. L’attività sportiva o fisica che dir si voglia è fondamentale per tutti, inclusi anche i nostri amici animali!

 

Lascia un commento