Come allestire un acquario di acqua salata

acquario salatoAllestire nel modo migliore il proprio acquario di acqua salata è sicuramente molto impegnativo, ma con qualche consiglio del negoziante e qualche dritta che vi dareno noi sarete senz’altro nelle condizioni per realizzare uno splendido acquario per i vostri pesci di mare. Per prima cosa iniziamo parlando della dimensione dell’acquario: questa questione, totalmente diversa nel caso dell’acquario di acqua dolce, poiché i pesci necessitano di maggiore spazio per muoversi comodamente.  La vasca più “piccola”, dunque, dovrà avere una capacità di mino 100 litri di acqua!

Un’altra cosa da non sottovalutare saranno i materiali che si inseriranno all’interno dell’acquario: per prima cosa, non dovranno esserci oggetti metallici che può essere un materiale davvero dannoso per la salute dei pesci – l’acqua salata è corrosiva – e poi sarà indispensabile utilizzare uno dei brand noti per la miscela utile all’acqua salata. In questo modo, si potrà garantire ai propri pesci la giusta quantità di oligoelementi e migliorare così la loro permanenza all’interno dell’acquario salata.

La miscela, anche in questo caso, non dovrà esser realizzata in contenitori privi di parti metalliche o di vasche di plastica; prima di esser versata all’interno dell’acquario dovrà essere ben ventilata. Inoltre, bisognerà provare il peso specifico – regolando anche la temperatura della stessa – aggiungendo più sale oppure acqua dolce per equilibrare il tutto. In alternativa, si può anche far evaporare l’acqua in eccesso, ottenendo così la soluzione più desiderata.

Melody Laurino
Melody Laurino
Articoli: 101

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.