Il mondo dell’acquariofilia a chi piace riserva sempre molte sorprese.
Chi ama i pesci e immergersi anche per un po’ nel loro ambiente è il candidato ideale per creare acquari e modni sommersi nel salotto di casa. Peò si deve armare anche di tanta pazienza e determinzaione prima di iniziare questa avventura subacquea.

Infatti per questo hobbies che sembra semplice ci vuole molto impegno e costanza , sia per la pulizia dell’acquario stesso, che per il mantenimento in buona salute dei pesciolini e per rinnovare e inserire i vari accesori da pulire e programmare all’interno dell’acquario.

Si perchè non basta comprare la vaschetta e i pesci , ci sono tanti accessori da installare per fare si che il nostro acquario diventi un vero piccolo microcosmo da tenere in casa.

Per prima cosa gli acquari devono avere luce, di vario tipo a seconda del tipo di pesci che vi metteremo all’interno.

Sappiamo che nell ‘acquario la luce è necessaria sia per stimolare l’attività dei nostri pesci, che per dare energia alle piante presenti per la fotosintesi clorofilliana. Il sistema d’illuminazione si trova in genere nel  coperchio dell’acquario stesso venduto insieme. Questo coperchio infatti  contiene i led e serve a limitare l’eccessiva evaporazione e evita che i pesci vengano fuori. L’impianto di illuminazione  viene di solito fatto con tubi a fluorescenza che permnettono  l’uso di lampade di vari  tipi e colori: a “luce diurna”, bianco-calda, o  luce “solare”, o in altre diverse tipologie di colori.

La seconda cosa sono i filtri per acquari che servono a depurare l’acqua e mantenerla pulita, oltre ovviamente a mettervi dentro degli animaletti che fungono da spazzini delle scorie create dai pesci e dalle foglie delle piante cadute.

Allora create il vostro acquario come vi piace di più!

Lascia un commento