Ahimé, non sempre è possibile portare il proprio animale domestico in vacanza, specie se si tratta di viaggi lunghi, dove peraltro il clima non è proprio dei migliori per il piccolo quadrupede peloso. Ad ogni modo, oggi desideriamo darti qualche piccola dritta per quanto concerne il trasporto corretto di un coniglio in vacanza, perché anche loro possono esser portati con noi in località vacanziere. Ma cosa è necessario acquistare per portare il coniglietto in viaggio?

Per prima cosa, il coniglio avrà bisogno di viaggiare all’interno di un trasportino, il più grande possibile, giacché in questo modo avrà la possibilità di muoversi senza difficoltà. Ricordatevi comunque che l’animale non dovrà viaggiare al caldo – proprio come voi – e dovrà avere una quantità giusta di fieno e verdura per non disidratarsi durante il viaggio.

Ricordatevi, comunque, prima di partire di informarvi in merito al fatto che gli animali siano accettati nella struttura dove andrete, ma soprattutto che potrete creare un piccolo angolo per il vostro coniglio dove lo stesso potrà trovare da mangiare, la sua lettiera e fare i riposini.

Non dimenticate neppure di portare le medicine adatte al vostro animaletto, in caso di emergenza. Protrete chiedere al vostro veterianio di farvi una piccola lista con ciò di cui potrebbe aver bisogno il coniglietto. Ricordatevi di aggiungere anche una siringa privata dell’ago, in maniera tale che se il vostro animale non ha appettito lo potrete alimentare voi stessi. In questo modo, potrete esser certi di aver tutto il necessario e trasportare correttalemente il vostro simpatico animale.

Lascia un commento