L’argomento che desideriamo affrontare oggi riguarda i nostri amici a quattro zampe e più precisamente i coniglietti  che molto spesso, proprio come cani e gatti, sono protagonisti di miti e leggende assolutamente false.  Ma scopriamo insieme quali sono le dicerie più comuni che riguardano per l’appunto i nostri amici conigli!

La prima cosa di cui vogliamo parlarti riguarda le coniglie di sesso femminile: non è assolutamente vero che per prevenire il tumore questa debba fare per forza una cucciolata. Anzi va detto che le conigliette possono sviluppare una forma di adenocarcinoma uterino che purtroppo porta alla morta. Altra cosa da sfatare è che non è vero che il coniglio è un animale adatto ai bambini: difatti, nonostante siano molti convinti di questa cosa, il piccolo animaletto è costituito da un apparato scheletrico molto delicato e quindi giocare con un bambino potrebbe esser un grave pericolo.

Altra cosa non veritiera e che si è soliti dire è che il piccolo peloso ama esser preso in braccio: in realtà stare in braccio, ad una certa altezza, è una cosa che molti animali non sopportano assolutamente. Quando il coniglio viene preso in braccio e sta fermo non è perché gli piace, bensì perché lo stesso è tettorizzato dalla situazione.

Proseguiamo nella lista delle false leggende: il coniglio, a differenza di quanto si dice, non deve esser assoltutamente afferrato dalle orecchi e né tenuto sempre dentro la gabbia. Chi amerebbe trascorrere la proprio vita all’interno di una gabbia, dietro le sbarre? Non è assolutamente vero neppure che se il coniglio vive in casa cono noi non deve effettuare le vaccinazioni dovute: il coniglio, così come molti altri animali, deve esser controllato e vaccinato perché potrebbe incorrere in qualche malattia e morire.

Queste sono solo alcune tra i falsi miti che più si sentono, ma tu se ne conosci degli altri, condividili con noi!

Lascia un commento