Il Siberiano è un gatto dalle enormi dimensioni, soprattutto nel periodo invernale durante il quale il pelo diventa più folto e quindi aumenta di volume. L’elemento caratterizzante di questa razza è il fatto di essere un gatto anallergico, che quindi non produce la proteina “fel d1” tipicamente riconosciuta come la responsabile delle reazioni allergiche ai gatti.

Le caratteristiche fisiche comuni a tutte le varietà sono il pelo folto, il corpo muscoloso, la coda spessa, il pelo idrorepellente e semilungo. Le varietà di colore vanno dal nero al crema, dal rosso al grigioblu solitamente sfumati e che rendono ogni esemplare unico.

Il carattere è tranquillo, il suo istinto è di vivere all’aperto, si affeziona molto ai bambini ed è mansueto. La sua natura selvaggia legata al fatto che si tratta di gatti che provengono dalle foreste della siberia ne influenza il carattere. Le gatte siberiane sono delle buone mamme e non abbandonano i gattini, la mamma siberiana è infatti attenta a tutto e protettiva.

L‘alimentazione deve essere varia, non necessita di cibi secchi soprattutto per la sua natura preferisce quelli umidi come la carne e verdure, anche se crude, e pesce cotto. Il suo pelo maschera il fisico, quindi si deve essere attenti a non pensare di avere un gatto grasso quando invece è solo molto peloso.

Lascia un commento