Il pappagallo ara ararauna detto anche gialloblu, è la specie di pappagallo ara più nota e diffusa.

Carattere

E’ un uccello docile e tranquillo, dai colori sgargianti e grandi dimensioni, ed è un ottimo animale da compagnia e addirittura in alcuni parchi acquatici e giochi questi pappagalli sono utilizzati come giocolieri in una attrazione, da soli o con altri animali. Esistono in natura 9 specie di ara.

Questo pappagallo è davvero un animale molto bello e longevo infatti può arrivare a più di 70 anni e robusto ed è l’ara che meglio di tutte si riproduce in cattività.

Caratteristiche fisiche

Le sue dimensioni vanno da 86–88 cm, e ha una lunga coda. Presenta la fronte e corona di colore verde, la zona della gola nera, le guance bianche e orlate di piume piccole e nere, il becco nero e l’iride gialla, le zampe colore grigio scuro.
Il dorso invece è blu e le parti inferiori sono gialle. Il maschio e la femmina dell’ara pappagallo sono uguali nel piumaggio, il maschio ha solamente la testa un po’ più grossa.

L’ara pappagallo è un buon volatore ma ama arrampicarsi come tutti i pappagalli grazie alle sue forti zampe e al becco adunco e robusto.

L’ara ararauna è presente in natura nella parte centro-settentrionale dell’America del Sud e nel nord dell’Argentina.

Cibo e alimentazione

Predilige vivere nelle foreste e boscaglie dove si nutre di semi e bacche, frutta.
L’allevamento dell’ara pappagallo inizia di solito in aprile . Depone da 1a 3 uova, ma di solito non sono tutte fertili. L’incubazione delle uova dura 25-27 giorni , lo svezzamento dei piccoli dura invece 12 settimane anche se rimangono di più coi genitori. Il nido se volete allevare il pappagallo ara, deve essere almeno 55 x 70 x 100 cm ca. e un diametro del foro di entrata di ca 22 centimetri.