tartaguraLa malattia di cui vi parliamo oggi è comune negli esemplari giovani e prende il nome di malattia ossea metabolica; negli adulti alimentati in modo corretto è molto raro che possa insorgere il mom che in inglese è abbreviata con la dicitura mbd. Ad ogni modo, si tratta di una malattia che può esser prevenuta con una dieta corretta ed una gestione esatta della nostra tartaruga. Ma scopriamo insieme quali sono le cause, i sintomi e la cura di questa malattia che colpisce le tartarughe.

Generalmente, il Mom insorge quando l’alimentazione del nostro animale è povera di calcio e di vitamina D, ma può contribuire anche la scarsa esposizione alla luce solare. A ciò, si possono aggiungere problemi di reni, fegato o intestino che per l’appunto va ad alterare il metabolismo della vitamina D portando poi all’insorgere della patologia.

Negli individui più giovani, la malattia si manifesta anche con delle deformazioni del carapace o rammollimento: in pratica, appliccando una leggera pressione sullo stesso si potrà notare che questo è molle o cedevole. Con una cattiva gestione dell’animale il carapace potrà appiattirsi, ma si potranno notare anche perdita di peso, unghie che crescono eccessivamente o fratture delle ossa e carapacee.

La terapia migliora è sicuramente la prevenzione con una dieta equilibrata e una giusta esposizione ai raggi UV. In questo modo, il vostro animale non incorrerà nella malattia ossea metabolica. In caso, comunque, potrete far riferimento al veterinaio e chiedere consiglio a lui per la cura più dettagliata.

Lascia un commento