Come identificare e rimuovere le zecche dal tuo animale domestico

Ad un certo punto della loro vita capiterà alla maggior parte degli amanti degli animali; il loro animaletto tornerà da una passeggiata o da una corsetta nell’erba alta portando con sé un passeggero indesiderato: una zecca. Le zecche fanno parte di una famiglia di ectoparassiti (parassiti esterni) che sopravvivono succhiando il sangue dei mammiferi, attaccandosi al corpo di un cane, di un gatto o persino di un umano, e si alimentano finché non sono sazi, prima di staccarsi dalla pelle e lasciarsi cadere via per iniziare di nuovo l’intero processo. Le zecche sono comprensibilmente piuttosto spiacevoli, sia per la loro aspetto che per il loro comportamento e se trovi una zecca sul tuo cane o sul tuo gatto, la tentazione di provare immediatamente a raschiarla via o rimuoverla è difficile da ignorare.

Ma a meno che non rimuovi attentamente e interamente una zecca corri il rischio di lasciare intere parti del suo corpo sotto l’epidermide, le quali potrebbero causare varie infezioni e complicanze. Durante i mesi estivi, la maggior parte delle cliniche veterinarie riceveranno varie visite ogni settimana da clienti in ansia che desiderano che venga rimossa una zecca dal loro animale, compito che ogni veterinario o infermiera veterinaria è in grado di svolgere in un attimo. Ma se segui attentamente un paio di semplici consigli scoprirai che identificare e rimuovere le zecche a casa non è difficile. Continua a leggere per scoprire come identificare e rimuovere le zecche dal tuo animale domestico.

Identificare le zecche

Il primo passo per essere in grado di trovare le zecche e conseguenzialmente di rimuoverle è sapere come sono fatte! Appaiono di diverse dimensioni che variano a seconda della loro età e da quanto recentemente abbiano mangiato, a partire dalla dimensione di una capocchia di spillo fino alla dimensione di un’unghia. In apparenza sono ovali o rotonde e si presentano in una varietà di colori da crema pallido fino a un grigio o un marrone piuttosto scuro e qualsiasi colore intermedio. Generalmente una zecca sull’epidermide del tuo animale sembrerà un piccolo sassolino rotondo e una volta che una zecca si è attaccata sul tuo animale non potrai vedere le loro zampe o il rostro con cui perforano la pelle.

Trovare le zecche sul tuo animale

Le zecche possono e si attaccheranno su ogni area esposta di epidermide del tuo cane, ma generalmente optano per le aree meno pelose dove c’è un buon rifornimento di sangue appena sotto la superficie. In particolare, le zone più favorevoli includono la faccia ed il collo, il ventre e l’interno delle zampe. Ogniqualvolta ritorni da una passeggiata col tuo cane o se il tuo animale è andato tra l’erba alta (in particolare in ambienti umidi come foreste o paludi) è saggio dare un’occhiata veloce per verificare la presenza di zecche.

Come non rimuovere una zecca

Prima di spiegare quale sia il metodo migliore di rimozione di una zecca dall’epidermide di un animale, qui sono descritti i metodi da evitare, nonostante tutto ciò che hai sentito o fatto in passato!

  • Non spazzolare, raschiare o tirare con forza la zecca dalla pelle. Ciò potrebbe comportare la rottura del rostro della zecca al di sotto della superficie della pelle, rischiando così varie infezioni e problemi.
  • Non lasciare che se ne occupi il tuo animale.
  • Non rimuovere la zecca a mani nude o con le tue unghie. Le zecche possono diffondere malattie ed infezioni come il morbo di Lyme, al quale sia tu che il tuo cane potreste essere vulnerabili.
  • Non cercare di bruciare o strinare via la zecca.
  • Non spruzzare un insetticida o una tossina sulla zecca.
  • Non usare alcol per rimuovere la zecca, non cercare di soffocare la zecca applicando uno strato di vasellina o del sapone.

Metodi appropriati per la rimozione di una zecca

Esistono diverse opzioni adatte per la rimozione sicura ed efficace di una zecca dal tuo animale. Innanzitutto, prima di iniziare, assicurati di sapere come disfarti della zecca una volta che l’hai rimossa. Le zecche sono parassiti che possono diffondere delle malattie e perciò non dovrebbero essere gettate all’esterno o lasciate vive. Tieni sottomano un piccolo barattolo o qualsiasi piccolo contenitore richiudibile in cui puoi porre la zecca dopo la rimozione per lo smaltimento sicuro.

  • Di gran lunga il metodo più facile, semplice e più efficace per rimuovere una zecca dal tuo animale è quello di usare uno strumento specifico chiamato “pinzetta per zecca“. Questi sono piccoli stecchini di plastica con una testa a forma di uncino che si colloca tra il corpo della zecca ed il tuo animale, usandola come leva per attorcigliare la zecca in maniera innocua ed efficace dalla pelle del tuo animale in un unico pezzo. Se portassi il tuo animale dal veterinario per la rimozione di una zecca, questo è sicuramente lo strumento che il tuo veterinario o l’infermiera veterinaria userebbero. La maggior parte dei veterinari vendono le pinzette per zecca al bancone o puoi ordinarne una da svariati rivenditori online. È uno strumento utile da avere!
  • In alternativa, usa un paio di pinzette ago non affilate. Afferra la zecca il più vicino possibile alla pelle del tuo cane. Non stringere o schiacciare il corpo della zecca poiché ciò potrebbe ucciderla lasciando la parte frontale del capo incastrata sotto la pelle, rilasciando così tossine. In seguito, con una pressione gentile e consistente, attorciglia la zecca e fai leva, rilasciandola dalla pelle. Non usare molta forza poiché, come già detto, il capo non deve spezzarsi sotto la pelle.

Cure post-intervento

Qualunque metodo tu abbia usato per rimuovere la tua zecca, è vitale che ti assicuri di averla rimossa interamente, evitando di spezzarne la parte frontale che rimarrebbe sottopelle. Se questo dovesse accadere per errore, porta il tuo cane dal veterinario per un consulto e possibilmente organizzati per una sessione di antibiotici. Una volta che hai rimosso la zecca, pulisci l’area affetta e strofina questa con un antisettico topico. Controlla l’area affetta nei giorni successivi per assicurarti che non diventi irritata o infiammata. Infine, anche se è relativamente raro, le zecche possono trasmettere il morbo di Lyme a te ed al tuo animale una volta che si sono attaccate alla pelle. Sii consapevole dei potenziali sintomi del morbo di Lyme, che possono includere perdita di appetito, debolezza, letargia generale e depressione. Se hai qualunque preoccupazione, consulta immediatamente il tuo veterinario.



Be the first to comment

Leave a Reply