Razze feline

I gatti sono suddivisi in molte differenti razze anche se, rispetto ai cani, non mostrano differenze così tanto radicali in termini di taglia, comportamenti, tipologia di pelo, in particolare solo alcune razze mostrano caratteristiche marcatamente differenti rispetto ai gatti nel loro complesso.

La razza più comune è quella del gatto europeo detto anche Celtico a pelo corto, noto soprattutto nella varietà con il mantello tigrato, ma che a dire il vero è stato identificato in numerose varianti a tinta unita, con corporature leggermente differenti e lunghezza del pelo da molto corta a medio corta.

Tra le razze più ricercate e conosciute vi sono i gatti certosini che hanno il pelo corto grigio blu, sono eleganti e dalla corporatura snella e nonostante il nome di gatto certosino, non hanno origini legate alla città di Certosa, sono infatti arrivati in Europa direttamente dai cavalieri templari che dall’oriente hanno portato questa razza direttamente in Francia.

I gatti persiani sono altrettanto noti, la razza si è formata in Persia (attuale Iran) dalla combinazione tra una variazione di gatto un po’ più grande che si è ibridato dando origine ad un gattino un po’ più piccolo che ha preso però il nome dall’area in cui è nato. Il gatto persiano ha il muso un po’ schiacciato ed il pelo foltissimo e lungo che richiede tante attenzioni e tanta pazienza.

Dopo i fratelli gatti dell’est ecco il gatto del nord: il gatto siberiano tipicamente amato da tutti soprattutto perché non causa le tipiche reazioni allergiche, ha il pelo medio lungo e l’aspetto un po’ selvatico, nasce in Siberia e ha la cute molto spessa data dalla rigidità climatica siberiana. I siberiani sono gatti particolari anche nel carattere, la taglia è solitamente un po’ più grande rispetto agli altri gatti e con una buona dose di pazienza è più facile da educare rispetto alla maggior parte degli esponenti della specie felina.

Direttamente dal Myanmar (ovvero Birmania in lingua birmana), ecco una razza santa ovvero il gatto birmano. Questo santo gatto ha delle caratteristiche particolari rispetto alla maggior parte dei colleghi mici, il Sacro di Birmania ha infatti dei meravigliosi occhioni blu, le orecchiette ed il muso con delle sfumature più scure che danno a questa razza gatto un aspetto particolare. Il resto del pelo è bianco, e morbido ed ha il tipico caratterino dei gatti, spiccano per il suo carattere l’eleganza e precisione nei movimenti.

Tutte le razze feline sono state catalogate in ordine alfabetico per una consultazione rapida e semplice, basta seguire il link cliccando la zampetta!

Be the first to comment

Leave a Reply